Pensiero

Architettura

Pensiero

Vitruvio descrive così nel De Architectura, tra il 30 e il 20 a. C.: “Il sapere dell’architetto è ricco degli apporti di numerosi ambiti disciplinari e di conoscenze relative ai vari campi, e al suo giudizio vengono sottoposti i risultati prodotti dalle altre tecniche. L’attività legata a tale sapere risulta da una componente teorica e da una pratica. L’aspetto pratico consiste nell’esercizio continuato e consumato dell’esperienza, mediante il quale qualsiasi realizzazione si debba eseguire viene eseguita manualmente, plasmando la materia secondo un disegno prefissato, mentre la riflessione teorica è in grado di render conto e dare dimostrazione dei manufatti realizzati dall’abilità tecnica mediante il calcolo delle proporzioni. […]

Feng shui

Pensiero  Pensiero

Vi siete mai seduti in un giardino sentendovi abbracciare da una sensazione di pace? o di entrare in una casa sconosciuta e di sentirvi a proprio agio e rimanerci per ore e trarne giovamento? Oppure di sentirvi a disagio in una stanza di casa vostra, in un negozio o in un ufficio sentendo il desiderio di uscire immediatamente, confusi, distratti o stanchi? Vi siete mai domandati il perché? Il feng-shui spiega ed insegna come mai alcuni ambienti ci fanno stare bene ed altri no; feng-shui è “ambiente –terapia”, terapia per curare spirito e corpo, aiutandoci a trarre il massimo benessere ed energia dall’ambiente in cui viviamo e lavoriamo. Alle volte sono necessari solo piccoli cambiamenti per poter godere, subito, dei benefici effetti. Paesaggistica e bio-Architettura , non sono altro che le nuove tendenze dell’Architettura che trovano una matrice comune nell’approfondimento dei temi legati alla natura. Una volontà di riappropriarci di un’antica saggezza, oggi in occidente in disuso, che è rimasta, invece, quale modello culturale millenario in oriente. Tramite il feng-shui si ricerca l’armonia quale criterio estetico attraverso la proporzione tra spazio e forma, luce e colori.

Cromoterapia

Pensiero  Pensiero  Pensiero

Il mondo è colorato.Ai colori della natura l’uomo ha aggiunto i colori delle sue creazioni.L’uomo ha imparato ad usarli per sopravvivere, per orientarsi, per distinguersi dagli altri, per indicare gerarchie, per motivi rituali o terapeutici.Il colore scelto e tramandato non è mai solamente un fatto puramente estetico, ma culturale e sociale.

La Cromoterapia studia e insegna come utilizzare il colore non nella sua dimensione estetica o soggettiva, ma funzionale all’attività che si deve svolgere all’interno di un ambiente o finalizzato ad un utilizzo specifico, in virtù delle sue particolari proprietà ed effetti, dimostrati scientificamente.